Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Parlamento europeo’

parlamento europeoNuove offerte di tirocini all’interno del Segretariato generale del Parlamento Europeo.

Si tratta dei Tirocini Robert Schuman e di quelli del programma pilota per persone con disabilità.

I tirocini Robert Schuman retribuiti e riservati ai laureati di università o istituti equivalenti sono volti  a “permettere ai tirocinanti di completare le conoscenze che hanno acquisito nel corso dei loro studi e di familiarizzarsi con le attività dell’Unione europea e in particolare del Parlamento europeo.”

Questi tirocini retribuiti comprendono un’opzione generale ed un’opzione giornalismo.

I candidati alla prima opzione devono dimostrare di aver elaborato, contestualmente a un diploma universitario o per una pubblicazione scientifica, un lavoro scritto di una certa consistenza.

I candidati all’opzione giornalismo devono inoltre avere una competenza professionale comprovata da pubblicazioni, o dall’iscrizione all’ordine dei giornalisti di uno Stato membro dell’Unione europea, o dall’acquisizione di una formazione giornalistica riconosciuta negli Stati membri dell’Unione europea o negli Stati candidati all’adesione.

Anche per il programma pilota per persone con disabilità è prevista la retribuzione per i tirocinanti.

Questi devono possedere un diploma di laurea rilasciato da università o da istituti equivalenti o qualifiche di livello inferiore a quello universitario.

Come recita il bando “scopo del programma è offrire ad un certo numero di persone con disabilità un’esperienza di lavoro significativa e preziosa nonché l’occasione di familiarizzarsi con le attività del Parlamento europeo.”

Il termine ultimo per presentare le domande on-line è il 15 maggio 2013.

La durata dei tirocini è di cinque mesi a partire dal 1° Ottobre 2013.

Per maggiori info su questo bando: http://www.europarl.europa.eu/aboutparliament/it/007cecd1cc/Tirocini.html

Annunci

Read Full Post »

tu 6 l'europaIn occasione dell’Anno europeo dei cittadini e dei 25 anni del programma Erasmus, Parlamento europeo, Commissione europea, Dipartimento Politiche Europee, insieme al Ministero degli Affari Esteri, e all’Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali del Consiglio Nazionale delle Ricerche, con la collaborazione dell’Agenzia Nazionale LLP promuovono il concorso “Tu 6 l’Europa”.

L’iniziativa è riservata ai giovani studenti degli ultimi anni della scuola secondaria superiore e a quelli universitari di età compresa tra i 18 ed i 25 anni.

In palio ci sono numerosi tablet che andranno ai migliori fotoracconti sul tema della cittadinanza europea caricati nell’apposita area del sito del concorso www.tu6leuropa.eu entro il 30 aprile 2013.

Come riportato dal sito, “Il concorso intende proporsi come uno strumento per stimolare fra le giovani generazioni la crescita della consapevolezza dei diritti e delle opportunità che si offrono a ciascun cittadino europeo.”

Per maggiori info:

 www.tu6leuropa.eu

http://annoeuropeocittadini.politicheeuropee.it/

Read Full Post »

Vi segnaliamo questa interessantissima summer school che si terrà a modena dal 3 all’8 settembre 2012. Il corso, dal titolo “Il futuro dell’Unione Europea – Per una Europa più forte, coesa e democratica – Per una crescita sostenibile e solidale” è organizzato dal comune di Modena, in collaborazione con l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e con la Fondazione Collegio San Carlo di Modena, con il Consiglio italiano del Movimento europeo, con il patrocinio del Parlamento europeo, dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna, della Rappresentanza in Italia della Commissione europea e della Regione Emilia-Romagna.

La Summer School è destinato a laureati e laureandi di laurea magistrale (o specialistica o di Vecchio Ordinamento) e propone un percorso di studio e approfondimento sull’Unione europea e il suo processo di consolidamento democratico. La partecipazione al corso è riservata a un massimo di 20 partecipanti, di cui almeno 6 provenienti dall’Università di Modena e Reggio Emilia.

Per info sulle modalità di partecipazione, consultate il BANDO.

Read Full Post »

Il Festival d’Europa è stato presentato l’11 febbraio scorso da Josep Borrell, presidente Istituto universitario europeo, Marco Del Panta, segretario generale dell’Istituto e dal sindaco del capoluogo toscano Matteo Renzi in Palazzo Vecchio a Firenze.

Quello che segue è il comunicato stampa:

“L’Ufficio d’informazione in Italia del Parlamento europeo, la Rappresentanza in Italia della Commissione europea, il Dipartimento per le politiche comunitarie e il MAE sono partner organizzativi del Festival d’Europa che dal 6 al 10 maggio prossimi celebrerà a Firenze lo spirito d’integrazione europea. Le istituzioni partecipano attivamente alla concezione del programma del Festival attraverso la formula consolidata del Partenariato di gestione, che mira ad attuare una strategia integrata di comunicazione dell’Europa in Italia rivolta ai cittadini.

I tre partner avranno a disposizione una vasta area espositiva interamente dedicata ai cittadini di ogni età per raccogliere informazioni e assistere ad eventi di approfondimento su programmi, diritti e opportunità nell’Unione. All’interno di questo spazio saranno allestiti dei desk informativi gestiti dalle principali reti italiane di informazione sull’UE.

Una sezione speciale sarà riservata alla scuola. Agli studenti dagli 8 ai 18 anni sarà dedicato lo Spazio Europa, un progetto multimediale che contribuisce all’informazione, alla formazione e alla partecipazione dei giovani cittadini al dialogo sull’ Europa, con un originale percorso edu-creativo di apprendimento. Agli insegnanti delle scuole primarie e secondarie sarà invece rivolto l’evento di presentazione del progetto “Europa = Noi”.

Una serie di eventi con il coinvolgimento di Deputati europei, rappresentanti della Commissione europea e del Governo italiano, cittadini, società civile e settori della vita economica del Paese avranno come filo conduttore l’Anno europeo del volontariato.

Le sette iniziative faro della strategia dell’Unione europea per una crescita  intelligente, sostenibile e inclusiva (“Europa 2020″) saranno al centro di una serie di presentazioni al pubblico e workshop di approfondimento con esperti e rappresentanti istituzionali.”

Per maggiori info:

Sito del Festival

Read Full Post »